Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

IY0IMD Award station for International Marconi Day

Operated from Forte Michelangelo, in Civitavecchia near Rome, an historic Guglielmo Marconi's experiment place. 

The station is also Italian castles award ref RM-036.

 

Log Search
Descrizione immagine

Il Forte Michelangelo è una delle più imponenti architetture militari realizzate nel corso del '500 sulle coste del Lazio.E' ubicato nel porto di Civitavecchia ed è uno dei monumenti più importanti della città.La fortezza fu iniziata nel 1508 e completata nel 1537 sotto il pontificato di Paolo III, con la direzione di Antonio da Sangallo il Giovane. Una tradizione locale priva di riscontri vorrebbe che il maschio, ossia il torrione principale della fortezza, sia stato progettato da Michelangelo Buonarroti, da cui il nome di Forte Michelangelo.Venne edificato su un vasto edificio romano di età imperiale.

Il forte, di imponenti dimensioni, ha la forma di un quadrilatero la cui pianta misura circa 100 x 120 metri con quattrotorrioni angolari da 21 metri di diametro e il maschio di forma ottagonale. Lo spessore delle mura è di 6 metri, 7 metri per il maschio. Su uno dei torrioni, quello di levante, è presente il simbolo appartenente allo stemma di papa Giulio II (che fece edificare questa fortezza, infatti prende anche il nome di fortezza Giulia). Attorno alle muraglie, rivestite di travertino, scorreva il fossato, oggi non più esistente: le mure sono coronate da parapetti con aperture più o meno ampie a seconda dell'utilizzo: per gli archibugi o per i cannoni.I bastioni secondo i punti cardinali sono chiamati San Paolo a sud-est, San Pietro a sud-ovest, San Romolo a nord-oveste San Giulio a nord-est.Il forte ha visto sempre un suo impiego militare; dagli anni '20 del secolo scorso è proprietà della Marina. I numerosi bombardamenti aerei del 1943 procurarono ingenti danni a Forte i quali distrussero anche la terrazza con vista sul porto (uno dei luoghi più cari a Guglielmo Marconi dove passeggiava insieme alla famiglia) che gli fu intitolata dopo la sua morte.

Nel dopoguerra venne ricostruito e divenne sede di alloggi e servizi per il personale della Capitaneria di Porto diCivitavecchia. Dal 2010 è anche sede del museo delle Capitanerie di Porto. Recentemente è stato effettuato un restyling al suo esterno con la creazione di spazi verdi con giardini e corsi d'acqua.

Gli esperimenti di Guglielmo Marconi a Forte Michelangelo

Marconi aveva in affitto la villa dei Principi Odescalchi realizzata nel 1886 su una scogliera a picco sul mare e circondata da grandi giardini. Proprio in questa villa il 20 luglio 1930 nacque la figlia Elettra. La cerimonia di battesimo fu celebrata nella villa dal Cardinale Eugenio Pacelli, futuro Papa Pio XII, e con madrina La Regina d'Italia Elena di Savoia e padrino Alfonso Marconi.

Durante la sperimentazione delle microonde alla vicina Torre Chiaruccia, Marconi utilizzò le imponenti mura del Forte Michelangelo così vicine al mare per installare una stazione ricevente a microonde supereterotina con riflettoreparabolico per misurare le vaziazioni del segnale riflesso da oggetti distanti 10 km che entravano o uscivano dall'area di irradiazione del segnale trasmesso da Torre Chiaruccia.  Il porto di Civitavecchia purtroppo va ricordato anche per un incidente avvenuto allo yacht Elettra: nel pomeriggio del 12 agosto del 1930 un corto circuito agli impianti degli accomulatori sviluppò un incendio. Al fatto accorsero molti lavoratori del porto cercando di porre rimedio tra cui il Cav. Annibale Foschi che con il suo rimorchiatore spinse l'Elettra sottobordo alla nave di linea Deffenu e con le manichette di quest'ultima fu scongiurato ogni pericolo.

La nostra Sezione ricorda questi esperimenti partecipando tutti gli anni al Marconi Day http://gx4crc.com/gb4imd/

Descrizione immagine

Civitavecchia: ingresso Forte Michelangelo, stazione commemorativa marconiana IY0IMD

30° International Marconi Day 2017! - Sabato 22 Aprile 

29° International Marconi Day 2016!

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

Il Coordinamento delle Stazioni Marconiane e la Società Storica Civitavechiese in collaborazione con la Capitaneria di Porto di Civitavecchia hanno presentato una mostra foto/documentale dal titolo "Guglielmo Marconi, l'Elettra e Civitavecchia" nelle sale del Centro Culturale delle Capitanerie di Porto sito all'interno del sito marconiano Forte Michelangelo nel porto storico.

Contemporaneamente la stazione radio commemorativa IY0IMD ha pertecipato alla 28° edizione dell'International Marconi Day 2015 realizzando circa 500 QSO con radioamatori di tutto il mondo in fonia e CW.

Descrizione immagine

Marconi Sprint Contest 2015

clicca e scarica il regolamento

La stazione commemorativa IY0IMD aderisce al C.S.M.I. Coordinamento Stazioni Marconiane Italiane

clicca sul logo e visita il sito 

Il 25 Aprile ed i giorni a seguire il Coordinamento delle Stazioni Marconiane C.S.M.I e la Società Storica Civitavecchiese in collaborazione con la Capitaneria di Porto di Civitavecchia, hanno presentato, presso il Centro Storico Culturale delle Capitanerie sito all’interno del sito marconiano Forte Michelangelo, la mostra foto/documentale “Guglielmo Marconi, l’Elettra e Civitavecchia”.

La mostra, dedicata al compianto storico marconiano e radioamatore di Civitavecchia Patrizio Ciancarini I0KHP, raffigurava molte foto di G. Marconi, i suoi esperimenti e la nave Elettra che era solita attraccare al porto di Civitavecchia. Nella sala conferenze abbiamo proiettato un inedito video realizzato da Stefano IK0XCC sulla storia dell’Elettra.

Naturalmente per il 28° International Marconi Day, data particolare per noi radioamatori ma che dovrebbe essere meglio valorizzata perchè ricorda la nascita dell'illustre scienziato, con gli amici della Sezione A.R.I. Alto Lazio abbiamo, sempre nei locali del Centro Culturale, istallato 3 stazioni radio commemorative attivando in fonia e CW il nominativo marconiano IY0IMD. In cima ai muraglioni del Forte sono state istallate le seguenti antenne filari che hanno ricevuto ottimi rapporti di ascolto da stazioni di tutto il mondo: Morgain 40/80mt, dipolo 20mt, cubica 20mt, tutte naturalmente autocostruite! Un nominativo marconiano in occasione dell’IMD non può non destare appetito nella comunità radioamatoriale: a fine giornata avevamo a LOG 500 QSO! Alle ore 11:00 il programmato NET (collegamento concordato tra stazioni radio) con tutte le altre Stazioni Marconiane aderenti al C.S.M.I. ha attirato l’attenzione del pubblico e dei giornalisti presenti in sala. Quest’anno è stata la seconda edizione di questo NET: è un momento carico di significato che speriamo diventi negli anni sempre più seguito. Ma l’emozione è salita alle stelle alle ore 14 quando, in collegamento da Villa Griffone, la Principessa Elettra Marconi IY0EM ha chiamato via radio, molto emozionata, tutte le stazioni Marconiane per un saluto. Fantastico!!!

 

Oltre le aspettative è stata l’affluenza del pubblico e non sono mancate le autorità che ci hanno onorato della visita: il Sindaco di Civitavecchia Antonio Cozzolino accompagnato dal Contrammiraglio Giuseppe Tarzia e dai vertici della Direzione Marittima che ringraziamo per la splendita ospitalità. Desideriamo ringraziare anche il direttore del Centro Culturale: il Comandante Raimondo Murolo ed i suoi collaboratori che ci hanno supportato con una gentilezza ed una pazienza unica!


Un piccolo episodio simpatico che vogliamo raccontare, perché racchiude forse il vero senso della giornata è il seguente: la piccola Giulia è stata protagonista di alcune chiamate in 40mt e si è guadagnata il Diploma che vedete. Bella vero? Torna a trovarci al prossimo IMD Giulia!


'73 de IY0IMD Team 

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

La mostra!

Il video realizzato da un nostro visitatore!

Descrizione immagine

IY0IMD 2014

Abbiamo iniziato a lavorare all’edizione 2014 dell’International Marconi Day oltre un mese prima dell’evento. Su iniziativa dell’amico Roberto IS0JMA di A.R.I. Olbia, referente della Stazione IY0GA, ci siamo messi in contatto con tutti i referenti delle Stazioni Marconiane italiane per uno scambio di informazioni, idee, proposte nell’intento di creare un coordinamento italiano.

Le attivazioni delle Stazioni Marconiane, sono di vitale importanza per l’attività sezionale, per l’aggregazione sociale, per il nostro sodalizio, ma, in particolare servono per commemorare e non far dimenticare il valore storico dei vari luoghi e siti della “memoria" ...dislocati in tutto il nostro territorio nazionale, nei quali, Guglielmo Marconi ha vissuto, effettuato prove, esperimenti, …per ricordare, quindi, i suoi passi, il suo tragitto e percorso, quanto di importante da lui fatto ed inventato, di cui noi….come ben sappiamo, abbiamo raccolto ed "ereditato" “i frutti” del suo operato.

 

NON FACCIAMO DIMENTICATE TUTTO QUESTO !!!!


Descrizione immagine

Il primo passo è stato creare una mappa che raccoglie tutte le informazioni utili, qualche foto ed i riferimenti del referente di ogni sito. In prossimità della Giornata Marconiana abbiamo distribuito ai principali forum e siti radioamatoriali, tra i quali ovviamente www.gb4imd.com , la locandina riepilogativa che vedete. In seguito continueremo con altre attività di coordinamento: sia amministrative nella gestione del nominativo speciale, sia di carattere divulgativo. 

Quest'anno, in accordo con tutte le stazioni IY, si è deciso di dedicare la giornata alla memoria di Patrizio I0KHP, storico Marconiano nonchè fautore delle passate edizioni IMD. Graditissima la visita del figlio Enrico durante le trasmissioni dal Forte Michelangelo, Sabato mattina.

 

Le attività di IY0IMD sono iniziate mesi prima con la richiesta di rinnovo del Call, la richiesta di accesso al Forte Michelangelo, all’interno del porto storico di Civitavecchia, in quanto trattasi di sito militare gestito dalla Capitaneria di Porto e cogliamo l’occasione per ringraziare il Comandante per la gentile ospitalità. Il giorno prima delle trasmissioni abbiamo istallato le antenne filari delle due stazioni: una Morgain 40/80mt e una Loop per i 20mt che, da buoni radioamatori, sono entrambe autocostruite. Passate le linee di alimentazione, hanno dato subito ottimi risultati grazie anche alla posizione privilegiata in cima ai muraglioni del Forte, campo libero a 360° con il mare di fronte. Non abbiamo perso l’occasione per ammirare il panorama della costa di Civitavecchia e delle navi da crociera attraccate ai moli turistici. Fiducioni nella buona propagazione del giorno dopo siamo andati a riposare. Il 26 mattina alle ore 8 eravamo già all’opera per ultimare le stazioni radio sotto il nostro gazebo: una sistematina allo striscione di sezione, il nostro immancabile piccolo rito dell’Alza Bandiera che ci accompagna in tutte le attivazioni e…. VIA con le chiamate!

Come tutti gli anni i colleghi radioamatori non ci hanno lasciato un attimo di respiro…. Piacevole il pile up che ha impegnato i 10 operatori di ARI Alto Lazio che ringraziamo e volentieri presentiamo:  Stefano I0LYO, Luigi IW0HNL, Nelu I0/YO7LKW, Francesco IK0WGF, Roberto IZ0FBP, Stefano IZ0RPW, Massimo IZ0TKN, Sandro IK0WGD, Devid IZ0RVC, Fabio IZ0QPO.

 

Alle ore 12, come concordato con le altre Stazioni Marconiane, per la prima volta in assoluto abbiamo realizzato il NET IMD nella frequenza stabilita di 7.100 MHz: ossia un collegamneto radio passando piccole info e rapporti di ascolto. Coordinato dalle due stazioni capo maglia IY0GA (operatore Robeto IS0JMA) e IY0IMD (operatore Fabio IZ0QPO) è ben riuscito nella speranza che sia stato di gradimento anche agli ascoltatori.

 

A fine attività contavamo ben 550 QSO in fonia e CW! Ringraziamo tutti per averci collegato ed assicuriamo una bella QSL IY0IMD (cartolina di conferma collegamento, ndr) a tutti via bureau.

 

Naturalmente, nel momento dei saluti, dopo aver smontato le antenne e caricato le auto, già si progettava l’IMD del 2015...!

 

’73 de

IY0IMD Team 

 

IY0IMD 2011

International Marconi Day


30/04/2011 Porto di Civitavecchia


Al tradizionale appuntamento con il Marconi Day la nostra sezione non poteva certo mancare!

 

Eccoci allora pronti nella consueta location degli anni passati, lo stand messo gentilmente a disposizione dall’autorità portuale, accanto il maestoso Forte Michelangelo.

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

Non poteva certo mancare la postazione CW ben difesa dalla coppia Raul IKØLZR, Sandro IKØWGD e Fabio IKØIXI. Gradita visita operativa di Massimo IKØGHA e Antonello IKØPHU della Sezione ARI Civitavecchia.

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Sempre presenti la coppia Devid IZØRVC e Fabio IZØQPO.

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Durante la giornata sono state collegate altre stazioni marconiane, in special modo IYØORP a Rocca di Papa, IYØGA a Capo Figari, IYØTC a Torre Chiaruccia, effettuando anche collegamenti in SHF (1.200MHz), VHF e UHF. All’opera il presidente Stefano IØLYO coadiuvato da Roberto IZØGKT. Siamo radioamatori!!! Non ci spaventa certo una saldatura all’ultimo minuto, in foto l’amico Roberto IZØFBP.

Per concludere: una bella giornata di radio, tanti amici che hanno visitato lo stand, oltre 500 collegamenti per ricordare degnamente la nascita di Guglielmo Marconi, nel lontano 1874.

 

Arrivederci al prossimo anno.

IZØQPO - Fabio


IY0IMD 2010

Descrizione immagine

Anche quest'anno la Sezione ARI Alto Lazio ha fatto sentire la sua voce !
Come tradizione, ogni anno viene indetto l'International Marconi Day per ricordare al mondo la nascita del grande inventore Guglielmo Marconi avvenuta il 25 Aprile del 1874. E' come sempre la Sezione ARI Alto Lazio ha preso parte all'iniziativa operando il nominativo IY0IMD dal Forte Michelangelo, stupenda fortezza che ha visto l'illustre scienziato effettuare numerose esperienze radio negli anni '30.

La Sezione ARI Alto Lazio è stata ospitata presso lo stupendo stand messo a disposizione dall'Autorità Portuale e dall'Associazione Mare Nostrum 2000 che, come tradizione, organizza il Palio Marinaro nel contesto delle manifestazioni cittadine in onore di Santa Fermina, patrona di Civitavecchia e protettrice dei naviganti.

In questo modernissimo locale è stata allestita la mostra fotografica dello storico Palio che è stata oggetto di numerosissime visite. Sempre nella stessa location la nostra Sezione ha allestito due stazioni radio separate per la telegrafia e per la fonia/digital communications. 

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Un'operazione a tutto tondo, con un dolce equilibrio tra tradizione e modernità, all'insegna della massima collaborazione, dell'amicizia, della condivisione e nel ricordo di colui che a tutto diede inizio; Guglielmo Marconi.
A latere delle operazioni radio, è stata allestita una mostra di tasti telegrafici a cura del socio Fabio IK0IXI, telegrafista INORC e appassionato storico della radiotelegrafia.

Le operazioni hanno avuto inizio dalla prima mattina fino a sera, collezionando alcune centinaia di collegamenti con tutto il mondo, Australia e Giappone compresi.
Decine le stazioni di radioamatore italiane contattate, ben felici di collegare la nostra città in un'occasione così unica.

Abbiamo avuto con noi due giovani e valenti OM, Fabio IZ0QPO e David IZ0RVC che si sono prodigati con successo per far sentire la voce di IY0IMD nel mondo.
Un'occasione quindi di coesione e crescita collettiva non insolita nella nostra Sezione ma che grazie alla giornata marconiana ha avuto un particolare significato.
Con il patrocinio dell'INORC, il più prestigioso Club Italiano in campo telegrafico, sono state condotte operazioni in radiotelegrafia da Fabio IK0IXI con l'amichevole ma fattiva collaborazione di Lino IZ0DDD, ex-RT di bordo e operatore della mitica ROMA PT RADIO  - IAR.

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

Che dire !! Una bella giornata di radio, di amicizia e di divulgazione.
Sono poi seguiti i consueti scambi di riconoscimenti tra le varie figure che hanno permesso la riuscita della manifestazione, ovvero l'Autorità Portuale, l'Associazione Mare Nostrum 2000, il Comitato Festeggiamenti per Santa Fermina e la nostra Sezione ARI.

Appuntamento al prossimo anno.

La Sezione ALTO LAZIO


IY0IMD dal Forte Michelangelo by AMSAT-I di Francesco, IK0WGF

 

Per la prima volta abbiamo voluto onorare il padre della Radio, Guglielmo Marconi, partecipando all'International Marconi Day, il 28 Aprile del 2007 dal Forte Michelangelo del Porto di Civitavecchia (Sito Marconiano) e referenza D.C.I. RM036.

Il sito scelto per questa attività, il Forte Michelangelo, è una fortezza di epoca rinascimentale, sorta nel porto della città per opera del Bramante prima e finita del Michelangelo Buonarroti, ora sede della Caserma della locale Guardia Costiera, sotto il Comando della Capitaneria di Porto della Città.

Dopo il consenso di questo Comando per lo svolgimento di attività radioamatoriali all'interno di questa particolare installazione militare, abbiamo ottenuto dal Ministero delle Comunicazioni il permesso ad operare durante l'I.M.D. con il nominativo speciale IYØIMD

La cosa più importante per lo svolgimento di questa manifestazione è stato il riconoscimento della  stazione IYØIMD la qualifica stazione storica da parte del Cornish Radio Amateur Club, Gruppo britannico organizzatore dell'evento :http://www.gb4imd.org.uk/civitavecchia.htm

AMSAT Italia ha sostenuto l'evento anche con collegamenti via satellite e dando corso ad uno dei suoi esperimenti più noti, comeIonosfera. Durante i collegamenti nelle bande decametriche, infatti, i vari operatori hanno potuto utilizzare i “tools” disponibili in Ionosfera nel sito Web dell'ESA, come strumenti di monitoraggio della propagazione ionosferica: http://esa-spaceweather.net/sda/ionosfera

 

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Le operazioni sono state condotte per tutte le 24 ore della manifestazione (28 Aprile 2007) su tutte le bande decametriche dal sito Forte Michelangelo e via satellite dal domicilio del socio Alessandro - IZØHEL, nei pressi del Forte,.

Nelle 24 ore sono stati effettuati 773 collegamenti nella bande decametriche e 14 QSOs via satellite su AO7 e VO52.
Un risultato di tutto rispetto grazie alla partecipazione di molti radioamatori:

 

IØLYO

IWØDUA

IWØGXY

IKØIXI

IKØIXO

IKØLZR

IZØFBJ

IZØFBP

IZØHEL

IZØJBM

YO7LKW.

 
Le operazioni effettuate dal Forte Michelangelo sono state valide anche ai fine del Diploma dei Castelli Italiani, con la referenza RM036.

La nostra postazione allestita nella piazza d'armi del Forte è stata oggetto di visite da parte di curiosi, studenti e operatori dell'informazione.

La nostra attivazione è stata oggetto di notizia su quotidiani e notiziari locali.

 

73 de Francesco, IKØWGF

 

 

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine