Descrizione immagine

Contest SHF Vecchiacchi: JN52WG Monte Romano VT 

6 Dicembre 2015

Ottima occasione per provare il nuovo set up antenne SHF di Sezione: una Tonnà 2x59 elementi per i 1200MHZ. Inoltre è stata finalmente messa alla prova, dopo alcuni collaudi, la nuova parabola "primo fuoco" da 1mt di Tonino IK0OIB con illuminatore autocostruito e perfettamente tarato strumentalmente. Il parco antenne si completava con la 19el UHF di Stefano IK0XCC, mentre RTX i due sempre ottimi IC-910 con scheda per i 1200Mhz. Sempre presenti come operatori Luigi IW0HNL e Fabio IZ0QPO!

Descrizione immagine


18 Ottobre 2015 Base Scout Tolfa1 chiama CQ Jamboree

Special call 9 - 13 Settembre 2015

clicca sull'immagine

PA2CHR Chris

New DX-peditions summer 2015! 

Grazie all'organizzazione di Fabio IK0IXI, l'amico Chris PA2CHR, nella sua DX-pedition summer 2015, ha potuto far tappa all'interno della Riserva Naturale di Macchiatonda (JN51XX Square) trasmettendo in meteor scatter in 144 e 50MHz col nominativo IK0/PA2CHR. 

Grande professionalità e fantastica attrezzatura istallata nella sua Jeep. 

Rig:            144: FT1000 + TR144H  and 12el.
                   50:  FT847 and 3 el.
PA:             Beko SSPA


Naturalmente l'ultima sera ci siamo ritrovati a cena presso un ristorante della zona dove abbiamo condiviso l'esperienza e donato a Chris dei piccoli omaggi a ricordo.

 

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

Tutte le info sul sito di Chris www.pa2chr.nl/News.html

Descrizione immagine

Radioassistenza al Trail dei Monti Simbruini

4 - 5 Luglio 2015


"Correndo ad un passo dal cielo" 

Ad inizio anno, con largo anticipo, gli organizzatori della seconda edizione del Trail dei Monti Simbruini ci hanno contattato in cerca di un gruppo di radioamatori che potesse mettersi a disposizione per fornire assistenza alla direzione di gara coprendo con alcune postazioni il percorso.

Una sfida notevole! La gara regina, il GTMS (Gran Trail dei Monti Simbruini) si snoda per oltre 84 Km nei sentieri all'interno del Parco più grande del Lazio che ha una estensione di 30.000 ettari. Oltretutto, la gara parte alle ore 21 del sabato per terminare ben 22 ore dopo, ora prevista per gli ultimi arrivi. 

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Dopo alcune riunioni tecnico organizzative, con unico scopo la sicurezza degli atleti soprattutto nella lunga prima parte di gara in notturna, abbiamo effettuato un sopralluogo con gli apparati radio individuando il Monte Autore come posizione dominante dove piazzare il transponder (Icom 910 appositamente modificato per attivare tale funzione) in modo da coprire le 6 postazioni dei giudici di gara e dell'assistenza sanitaria. 

Le postazioni scelte (in ordine di percorso): 

  1. Filettino centro città
  2. Campo Staffi
  3. Il parcheggio del Santuario della Santissima Trinità di Vallepietra
  4. Il rifugio S.A.I.F.A.R.
  5. Monte Autore località "Le Vedute"
  6. Monte LIvata: arrivo di tutte le gare

Man mano che la data si avvicina sale l'adrenalina! Le iscrizioni vanno bene, la promozione da parte degli organizzatori è ottima, si arriverà a 500 iscritti divisi nelle 4 gare. Si susseguono numerose mail, telefonate, studio in Sezione delle carte, prova degli apparati radio. 

Poi la scelta delle antenne nonchè quella accurata delle frequenze da utilizzare: primarie e di scorta con uso di subtoni per evitare interferenze per quanto riguarda il transponder impostato con ingresso in VHF.

Viene scelta anche una frequenza "diretta" ed anche una in 50Mhz che durante le prove si è dimostrata una ottima alternativa alle V/UHF.

Per tutte le frequenze si decide, fin dall'inizio, di lavorare in polarizzazione verticale ed in FM. Nota di rilievo: le antenne per i 50Mhz vengono autocostriute scegliendo un semplice ma efficace dipolo verticale su canna da pesca. Ogni operatore costruisce il suo.

Arriva veloce il grande giorno: sabato 4 mattina di buon ora il primo equipaggio a prendere posizione è quello del transponder nella magnifica posizione del Monte Autore, un panorama fantastico, tutto il parco è "a vista"! Qui si posiziona Fabio IZ0QPO accompagnato da due amici che allestiscono velocemente un campo con tenda a veranda, gruppo elettrogeno, palo con tre antenne, batterie e... una bella brace!

Arrivano poi gli altri equipaggi: Stefano IZ0RPW a Filettino, Luigi IW0HNL a Campo Staffi, l'infaticabile Roberto IZ0GKT che si posiziona prima in prossimità del Santuario di Vallepietra poi, alle luci dell'alba, si sposta al rifugio S.A.I.F.A.R. a Campo della PIetra.

Naturalmente gran lavoro spetta all'equpaggio posizionato all'arrivo che lavorerà fianco a fianco dei giudici di gara: qui prende posto il sempre disponibile Stefano I0LYO accompagnato dall'ottimo Simone IU0DYZ che dimostra subito una buona capacità operativa.

Qui potete leggere i fatti salienti della gara comunicato stampa

Qui le fantastiche foto scattate lungo il meraviglioso percorso di gara e all'arrivo foto

Il sito ufficiale della corsa www.traildeimontisimbruini.it


Desideriamo ringraziare tutto lo Staff degli organizzatori per la fiducia accordataci, per noi è stata una magnifica esperienza in mezzo alla natura di un posto incontaminato gestito nel migliore dei modi dal personale della riserva. Ringraziamo anche le oltre 100 persone dell'assistenza, tutti disponibili e molto professionali che, nei loro compiti, hanno collaborato al buon risultato: Guardiaparco, Corpo Forestale dello Stato, Soccorso Alpino, Croce Rossa, Scout, Protezione Civile dei Comuni del territorio del Parco.


Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

 La Sezione A.R.I. Alto Lazio coadiuvata dalla Sezione A.R.I. di Mondovì (CN) indice il 

15° W.C.I. Contest Week End Diploma Castelli d’Italia

16-17 Maggio 2015 

clicca sull'immagine

IQ0HL/p in occasione del contest WCI attiverà la ref. DCI RM185 Torre Perla di Palidoro valida anche per il diploma Flora e Fauna ref. IFF104

Descrizione immagine

IQ0HL/p ref, RM185 Torre Perla di Palidoro


Domenica 17 Maggio


Salvo D’Acquisto Medaglia d'oro al valor militare
«Esempio luminoso d’altruismo, spinto fino alla suprema rinuncia della vita, sul luogo stesso del supplizio, dove, per barbara rappresaglia, era stato condotto dalle orde naziste insieme a 22 ostaggi civili del territorio della sua stazione, pure essi innocenti, non esitava a dichiararsi unico responsabile di un presunto attentato contro le forze armate tedesche. Affrontava così — da solo — impavido la morte, imponendosi al rispetto dei suoi stessi carnefici e scrivendo una nuova pagina indelebile di purissimo eroismo nella storia gloriosa dell’Arma.»
— Torre di Palidoro (Roma), 23 settembre 1943

 

Descrizione immagine

Il Coordinamento delle Stazioni Marconiane e la Società Storica Civitavechiese in collaborazione con la Capitaneria di Porto di Civitavecchia hanno presentato una mostra foto/documentale dal titolo 

"Guglielmo Marconi, l'Elettra e Civitavecchia" 

nelle sale del Centro Culturale delle Capitanerie di Porto posto all'interno del sito marconiano Forte Michelangelo nel porto storico.

Contemporaneamente la stazione radio commemorativa IY0IMD ha pertecipato alla 28° edizione dell'International Marconi Day 2015 realizzando circa 500 QSO con radioamatori di tutto il mondo in fonia e CW.